Straccetti di semola con pomodorini e gamberetti


Ingredienti per 4 persone

Per la pasta
300 gr di farina di semola rimacinata
50 gr di vino bianco
1 cucchiaio di olio di oliva
acqua fredda qb.

 

Per il sugo
300 gr di pomodori a ciliegia maturi
500 gr di gamberetti
olio extravergine di oliva q.b; sale q.b.
prezzemolo fresco.

Preparare la pasta: sulla spianatoia creare con la farina la classica fontana, al centro mettere l’olio, il vino bianco e aggiungere acqua fino ad ottenere un panetto sodo. Far riposare per 20 minuti. Stendere la pasta con un mattarello, realizzare una sfoglia non molto sottile e ricavare degli straccetti irregolari. Preparare il sugo: in un tegame versare qualche cucchiaio di olio con uno spicchio di aglio in camicia leggermente schiacciato, far rosolare due o tre minuti (evitare di soffriggere molto l’olio per una cucina più leggera), unire i pomodori ciliegia ben lavati e tagliati a metà e un pizzico di sale. Cuocere con copercchio per 15 minuti. Nel frattempo sgusciare i gamberetti (tenerne qualcuno intero da parte per decorare), sciacquarli e passsarli nel sughetto. Continuare la cottura per una decina di minuti circa.
Lessare gli straccetti in acqua bollente leggermente salata. Scolarli al dente, versarli in una zuppiera precedentemente riscaldata, condire con il sugo ai gamberetti. Decorare con i gamberetti interi (saltati in padella con poco olio) e prezzemolo fresco, servire in tavola.