Chiffon cake alla vaniglia


Ingredienti per uno stampo da chiffon cake da 18 cm di diametro
200 gr di farina 00
200 gr di zucchero fine
4 uova a temperatura ambiente
110 ml. di acqua a temperatura ambiente
80 ml. di olio di semi di girasole
1\2 cucchiaino da caffe di essenza di vaniglia
un pizzico di sale
10 gr di lievito per dolci
3 gr di cremor tartaro

Preparazione
Separare gli albumi dai tuorli, mettere questi ultimi in una ciotola con l’acqua, l’olio di semi e l’essenza di vaniglia e mescolare delicatamente con una frusta a mano. In un’altra ciotola setacciare la farina con il lievito ed unire lo zucchero e il sale. Dopodiché unire i due composti mescolando delicatamente il tutto.
A parte, montare gli albumi con le fruste elettriche a neve ferma, a questo punto unire il cremor tartaro e continuare a montare a neve. Unire gli albumi al composto precedente, mescolando delicatamente con una spatola, dall’alto verso il basso per non smontare gli albumi. Versare il composto nell’apposito stampo da chiffon cake senza imburrare oppure, in uno stampo per ciambella dai bordi alti imburrato ed infarinato.
Preriscaldare il forno a 150°C statico, quindi infornare la chiffon cake per circa 65-70 minuti. Prima di sfornare fare sempre la prova stuzzicadente. Tirare la chiffon cake fuori dal forno, capovolgere lo stampo sugli appositi piedini e farla raffreddare in questa posizione per 4-5 ore. Togliere la chiffon cake dallo stampo aiutandosi con una lama sottile e spolverizzare con zucchero a velo oppure farcire con crema a piacere.
Questa torta, conervata sotto una campana di vetro, rimane morbida per 4-5 giorni.