Struffoli

Pubblicato il Pubblicato in dolci

Ingredienti per 6-8 persone
400 gr di farina 00
3 cucchiai di zucchero
4 uova
60 gr di burro morbido
1 cucchiaio di liquore Strega o altro liquore a piacere
1 arancia la buccia grattugiata
1 limone la buccia grattugiata
1 clementina la buccia grattugiata
1 pizzico di sale
Per friggere
1 litro di olio di arachidi
Per condire
300 gr di miele millefiori
2 cucchiai di zucchero
scorzette d’arancia candita

Preparazione
Disporre la farina setacciata sulla spianatoia, formare la classica fontana e al centro rompere le uova, unire lo zucchero, il burro morbido, il sale e le bucce di agrumi grattugiate. Impastare gli ingredienti con una forchetta cominciando ad amalgamare le uova con lo zucchero ed il burro. Appena il burro si è sciolto continuare ad impastare con le mani, raccogliendo man mano la farina. Formare un panetto bello sodo, ma non duro. Lavorare per dieci minuti l’impasto. Far riposare il panetto avvolto nella pellicola da cucina almeno 30 minuti. Dal panetto tagliare dieci pezzi, usando il palmo delle mani rotolare ogni pezzo sulla spianatoia, cercando di unire meno farina possibile. Formare dei cilindri piuttosto lunghi dallo spessore di un dito. A questo punto, con un coltello ben affilato, tagliare dai cilindri, tanti piccoli pezzi di un centimetro. Man mano stendere gli struffoli su di un telo pulito con pochissima farina, senza sovrapporli. Solo dopo aver tagliato tutti gli struffoli cominciare a friggerli nell’olio bollente pochi per volta. Gli struffoli devono dorare appena. Alzare gli struffoli dall’olio con una schiumarola, passandoli su carta assorbente da cucina. Per evitare la schiuma durante la frittura, l’olio caldo non deve superare i 170°. Sarebbe l’ideale munirsi di un termometro per alimenti ad immersione per verificare così la temperatura dell’olio durante la cottura. In assenza tenere la fiamma ad un livello medio, eventualmente ridurla se l’olio forma schiuma durante la cottura. Far raffreddare gli struffoli. In una padella antiaderente porre il miele e lo zucchero a fiamma bassa, non girare, aspettare che lo zucchero si scioglie, a questo punto tuffare dentro gli struffoli, mescolare bene con due cucchiai di legno sempre a fuoco molto basso, fino a che tutti gli struffoli siano ben ricoperti di miele. Trasferire gli struffoli ancora caldi su di un piatto da portata, decorare con arancia candita.  Tenere eventualmente sotto una campana di vetro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *