Pigna irpina di Pasqua

Pubblicato il Pubblicato in generale

Nel periodo che precede la Santa Pasqua, non c’è niente di meglio che fare colazione
con una bella fetta di pigna.
Ingredienti
500 gr di farina 00
140 gr di zucchero (volendo anche un poco in meno)
50 gr di burro
50 gr di strutto
3 uova
1 bicchierino di liquore Strega
la buccia grattugiata di un limone
3 gocce di essenza di vaniglia
1 pizzico di sale
1 tazzina di latte
1 bustina di lievito per dolci
Per il naspro
200 gr di zucchero a velo vanigliato
un albume d’uovo

Procedimento
In una ciotola disporre la farina, creare al centro la fontana, unire lo zucchero, le uova, il burro morbido, lo strutto, tutti gli aromi e il pizzico di sale. Con una mano cominciare ad impastare, partendo dal centro, amalgamando man mano tutti gli ingredienti e poco alla volta anche la farina. Verso la fine unire il lievito sciolto nel latte a temperatura ambiente, quindi impastare bene il tutto. L’impasto dovrà risultare appiccicoso; lavorare sempre con la mano per alcuni minuti. Imburrare e infarinare uno stampo a ciambella di 23 cm di diametro, quindi distribuire all’interno il composto a cucchiaiate. Cuocere in forno caldo a 180°C per 35 minuti circa; prima di sfornare fare sempre la prova stuzzicadenti. Mentre la pigna raffredda, preparare il naspro. Battere con una forchetta l’albume, unire lo zucchero a velo man mano. Continuare a mescolare finché diventa una bella massa setosa e bianchissima. Distribuire sulla pigna, cospargere di corallini colorati. La pigna si mantiene ottima per più giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *